giovedì 25 aprile 2013

Corso di pasticceria - settima lezione

Lo so lo so sono in ritardo per il resoconto del corso ma ieri sono stata a Milano tutto il giorno, nel prossimo post vi spiegherò il perché, e oggi sono andata a passare una bellissima giornata in Val Bertone: super grigliata e relax :-) Quindi dai perdonatemi ;-)

Passo subito a raccontarvi della lezione di martedì, io personalmente ero "cotta", non mi sentivo molto in forma e pensavo mi stesse venendo l'influenza... con tutti questi sbalzi di temperatura è un attimo beccarsi qualcosa... :-( Comunque tutto ok, niente influenza, è stata solo una giornata un po' sottotono. 
La serata però, come al solito, è andata benissimo, ecco il programma:

- pasta sfoglia;
- tortino di amaretti e mandorle.

Solo 2 ricette ma una davvero tosta: la pasta sfoglia... è parecchio che volevo provare a farla ma ero sempre titubante per la lunghezza della procedura e la paura di fare una cavolata pazzesca... avendola però vista al corso, anche se il procedimento è lungo, penso proprio che la rifarò perché è di una bontà pazzesca, non c'è proprio paragone con quelle comprate!!!

Vi metto le foto di qualche passaggio del procedimento tra pieghe, riposo e stesura della pasta:


Ovviamente non siamo riusciti a fare proprio tutti i passaggi, noi abbiamo fatto l'impasto, abbiamo inglobato il panetto di burro al pastello, fatto 2 giri di pieghe dopo un riposo in frigo di almeno 15-20 minuti, poi però per la cottura abbiamo usato una sfoglia già preparata dal nostro mastro pasticcere perché la nostra pasta non aveva ancora riposato abbastanza per cuocerla, ci siamo però portati a casa il panetto per poterlo utilizzare in seguito.

Con le sfoglie abbiamo composto una bellissima millefoglie alla crema pasticcera e fragole! Ah oltre che bella era anche buonissima!!!

Come seconda ricetta, abbiamo preparato dei tortini di amaretti e mandorle, anche questi molto molto buoni e tutto sommato facili da fare, un'ottima idea per un dessert mono-porzione.

Vi mostro i tre passaggi per assemblare il tortino:








- preparare una pasta frolla, lasciarla riposare già stesa per circa un'ora, tagliare dei dischi di pasta e adagiarli in dei pirottini imburrati e infarinati;













- riempire la base di frolla con una cucchiaiata di marmellata, bagnare un amaretto nel limoncello (o in quello che più preferite) e adagiatelo sulla marmellata, senza però spingerlo dentro;


- per finire il nostro tortino ci abbiamo versato sopra una glassatura fatta con farina di mandorle, uova e zucchero, infornare a 160° per circa 40 minuti, sfornare e lasciar raffreddare.

Ed ecco qui i tortini finiti, sento ancora il profumo.....mmmmm..... che buoni!!!

Ora, mi spiace, ma vi saluto subito subito perché dopo la giornatina di oggi sono un po' stanca e soprattutto mi si stanno chiudendo gli occhi... avrò fatto un sacco di errori ma non ho nemmeno la forza di rileggere e correggere... ho solo la forza per spegnere tutto e spaparanzarmi sul divano!

Un bacione a tutti.



- Kiki -

1 commento:

  1. Michela passa da noi c'e un regalino per te.
    Un abbraccio:)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...